Archivio news

giirpercorso.jpg

Giir di Mont 2019: annunciato il nuovo percorso

 Il percorso di emergenza del Giir di Mont 2019 è stato annunciato qualche giorno fa,
mentre il lavoro del Comitato di organizzazione è proseguito per poter dare a tutti gli atleti sempre più informazioni.

 

 

gdm23.JPG

 

Sia per il Giir di Mont che per il Mini Giir di Mont la partenza e l’arrivo restano come da tradizione in Piazza della chiesa; chi conosce Premana sa che non potrebbe essere altrimenti visto il folto pubblico che ogni anno riempie Via Roma, che è ormai diventa un simbolo della competizione, il degno tributo a tutti i runners che concludono la propria prestazione sui sentieri premanesi.

Il tracciato di gara, fino all’alpe Chiarino non subirà nessuna modifica rispetto al percorso originale. Come detto, il percorso parte dal centro del paese in Piazza della chiesa e poi scende verso il fondovalle lungo la mulattiera che porta in località Lavinol. Quindi, oltrepassando il torrente Varrone si inizia la prima delle due salite, che conduce all’Alpe Chiarino a quota 1558 mt, posta al 5° km di gara. Da qui si devia il percorso originale, anziché procedere verso l’alpe Barconcelli, la salita continua per circa 1,5 Km portando i corridori alla “cima Coppi” del nuovo tracciato: la sommità di Piz. d’Alben, a 1867m s.l.m..

Comincia dunque la prima discesa, che vedrà il tratto finale ricalcare il percorso della salita appena percorsa, fino a tornare in località Lavinol (11,7 Km).

Si ricomincia a salire sul versante opposto della valle, sulla strada già percorsa durante la prima discesa. Questa seconda salita riporterà gli atleti nell’abitato di Premana, dove siamo sicuri che il tifo riuscirà a spingerli a oltrepassare con successo l’unico cancello orario previsto sul tracciato. Il cancello si chiude dopo 3h dallo start, ed è posto a circa metà gara, dopo una distanza percorsa di 12,5 Km.

Il paese viene attraversato nelle viuzze del centro storico e dopo un tratto di circa 400m sull’asfalto di Via Martiri di Cefalonia, si ritrova lo sterrato, una strada Agro-Silvo-Pastorale che sarà lasciata in località Faèe. Di li si torna su un sentiero vero e proprio, raggiungendo località Domant, dove si riprende il tracciato originale del Giir di Mont 32 Km. Qui la salita, che si era addolcita sulla strada ASP, ritorna su pendenze importanti, che porteranno gli atleti all’Alpe Premaniga (1403m s.l.m.). Si prosegue salendo, con la pendenza che torna a farsi meno ripida, fino a raggiungere l’alpe Solino a 1600m di altitudine. Da qui una picchiata di 2Km porta all’abitato di Premana, e dunque all’arrivo in Piazza della Chiesa.

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Copyright © 2018 mountainrunningcup.com